ECOMUSEO DELLA VAL DI PEIO “Piccolo Mondo Alpino”

 

Ecomuseo Piccolo Mondo AlpinoLa Valle mia. Solco inciso profondo fra splendidi monti e nel mio cuore” -  Germano Groaz.

L'ecomuseo è un patto con il quale una Comunità si prende cura del proprio territorio.
Il nostro Ecomuseo coincide nella sua estensione con la Val di Peio, valle racchiusa dalla splendida corona di monti del Gruppo Ortles Cevedale nel Parco Nazionale dello Stelvio.
Gli abitanti della Valeta, nome locale per la Val di Peio, sono distribuiti fra sette piccoli paesi, ognuno con le proprie caratteristiche e peculiarità. Questa piccola valle è stata riconosciuta come ecomuseo grazie alle iniziative che la sua popolazione ha intrapreso per riappropriarsi delle proprie radici culturali.


COMASINE

Attorno al quale gravitava l’antica attività mineraria di estrazione e lavorazione della magnetite. Poco discosta dall'abitato, su un antico castelliere, sorge la chiesetta di Santa Lucia. Paese avito del noto uomo politico Giacomo Matteotti.

STROMBIANO

Cuore dell’Ecomuseo con casa Grazioli, testimone dell'abitare contadino nel corso dei secoli, ed i ruderi della Casacia, antica torre medievale.

CELENTINO

La vecchia scuola elementare, grazie all'impegno dei volontari, è divenuta la “Casa dell’Ecomuseo”, sede dell'Associazione LINUM, del Laboratorio Permanente di Tessitura "G. Rigotti" e del Laboratorio Lana e Aromi.

L'Orto dei Semplici con oltre settanta piante autoctone.

CELLEDIZZO

Caratterizzato dalle numerose fontane e dai tradizionali masi con avvolti aperti e grandi travature lignee. Sede del Museo Etnografico del Legno e dei laboratori di intaglio della LAAS.

 

COGOLO

cogolo_pCapoluogo comunale sede dei maggiori servizi di interesse pubblico. La vecchia chiesa parrocchiale del XIII secolo riporta, sulla sua facciata nord, un pregevole ciclo di affreschi realizzati da Giovanni Angelo Valorsa nel 1643.

PEIO FONTI

Località di villeggiatura famosa già dal diciassettesimo secolo grazie alle benefiche proprietà delle sue acque oligominerali.

PEIO PAESE

Terrazza panoramica dominata dal Colle di San Rocco, con il Museo della Guerra e l'ultimo Caseificio Turnario del Trentino, conserva inalterate tradizioni dell’agricoltura alpina.

LA VALETA

Fino agli anni venti dello scorso secolo divisi in cinque comuni, i paesi della Valeta conservano le loro peculiarità e qualche anacronistica rivalità, che si va via via stemperando con il passare del tempo.